I benefici della Meditazione in gravidanza

È ormai risaputo che durante tutta la gravidanza il bambino è sensibile a ciò che lo circonda e nello specifico agli stati d’animo e ai sentimenti della madre, la casa dove abita per nove mesi e con la quale si sente un tutt’uno.

Durante i periodi di stress, il cortisolo che viene rilasciato nel flusso sanguigno, aumenta il battito cardiaco e produce sentimenti di irrequietezza e ansia. Sebbene il cortisolo sia un ormone utile in quanto fornisce quella sensazione di “alzati e vai”, senza la quale potremmo non alzarci mai dal letto la mattina, ha anche il rovescio della medaglia in quanto l’esposizione prolungata a livelli elevati di questo ormone può avere un impatto negativo sulla crescita e sullo sviluppo del nascituro, portandolo ad essere instabile e difficile da calmare dopo la nascita.

La meditazione è un modo sicuro per ridurre l’ansia e ripristinare il normale funzionamento del sistema immunitario. Prendersi una breve pausa ogni giorno per sedersi in meditazione e in ascolto del bambino aiuterà una madre oltre ad abbassare i livelli di cortisolo ad aumentare contemporaneamente un secondo ormone, l’ossitocina, “l’ormone dell’amore”; che aiuta nell’attaccamento e nell’ “innamorarsi” del bambino, a creare una maggiore connessione tra madre e figlio.

La meditazione calma l’amigdala nella modalità di stress “combatti o fuggi” del cervello, che le persone depresse spesso hanno bloccato sull’iper-modalità, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Rafforza e letteralmente “accresce” la stessa regione del cervello che si “restringe” quando siamo depressi: l’ippocampo. È praticamente in grado di trasformare totalmente la mente depressa. L’antica pratica acquieta inoltre i pensieri ripetitivi/negativi, mentre rimodula una “neuro-autostrada” del pensiero positivo. È in grado inltre di fornire al corpo della mamma lo stesso neurotrasmettitore che, quando invece è basso, scatena la depressione: la serotonina.

La meditazione non solo riduce gli ormoni dello stress, ma rilascia anche potenti “anestetici interni” completamente naturali. Aiuta ad esempio il corpo a produrre endorfine, che oltre ad alleviare il dolore del travaglio aumentano il piacere. Le endorfine, che sono fino a 100 volte più potenti del più potente antidolorifico, la morfina, vengono rilasciate in abbondanza sia durante che dopo la meditazione.

Meditando regolarmente si aumentano anche i livelli di DHEA (Dehydroepiandrosterone) nel corpo, con tutti i benefici vitali che questo ormone comporta:

 • Migliora il sistema immunitario

• Difende contro alcune malattie

• Migliora la vitalità e la giovinezza

• Riduce lo stress e l’ansia

• Migliora l’umore

• Equilibra la chimica del cervello

• Beneficia vista, udito, muscoli e ossa e

• Regola la pressione sanguigna

È confermato inoltre che la meditazione aumenta i livelli di melatonina, il che significa anche una diminuzione delle complicanze. La melatonina è ben nota per rafforzare il sistema immunitario e la salute generale. Ha un effetto calmante, migliora l’umore e aumenta la contentezza e un senso di benessere.

Meditare riduce la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, riducendo potenzialmente il rischio di pre-eclampsia e danni pretermine al cervello. Gli studi hanno dimostrato che la meditazione quotidiana o regolare durante la gravidanza può migliorare il peso alla nascita, ridurre le nascite premature e ridurre le complicanze mediche complessive per i neonati. Può inoltre ridurre il rischio di interventi chirurgici, il bisogno di farmaci e anestesia durante il parto. La ricerca mostra che tra le meditatrici in gravidanza il tasso di intervento di taglio cesareo è diminuito del 56% e l’uso dell’anestesia epidurale è diminuito dell’85 %.

La meditazione è quindi un modo potente per ottimizzare sia la salute della madre che del piccolo nel grembo materno e di rafforzare il legame tra madre e figlio e gli effetti possono essere di lunga durata, non solo su madre e figlio, ma anche su tutta la famiglia.

http://eocinstitute.org/meditation-benefits-for-pregnancy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...